Verbali integrali della delegazione al Senato della Repubblica – Roma

Lettere dalla scuola

Corrispondenza tra insegnanti e genitori promossa dal “Manifesto dei 500″.

n. 12 dicembre 2003

Presentazione

L’11 dicembre 2003 una delegazione di 13 insegnanti e genitori delle province di Torino, Milano, Genova, Lodi, Varese, Parma e Reggio Emilia è stata ricevuta al Senato dalla VII Commissione. In questa occasione la delegazione ha svolto anche incontri personali con alcuni senatori. Continue reading Verbali integrali della delegazione al Senato della Repubblica – Roma

Centomila per il ritiro!

“Manifesto dei 500 insegnanti e genitori per il ritiro della riforma dei cicli e la difesa della scuola pubblica”

Dichiarazione del 30 novembre 2003

Daniela Colturali e Guglielmo Epifani dichiarano nei loro discorsi:
“Questo decreto non è emendabile. Questo decreto va ritirato”
La manifestazione di Roma lo dimostra: oggi più che mai è possibile battersi per l’unità, per il ritiro del decreto, per l’abrogazione della riforma.
Prepariamo l’Incontro Nazionale!

90.000 insegnanti e genitori, seguiti da migliaia di studenti, hanno manifestato a Roma nell’unità con CGIL-CISL e UIL. Continue reading Centomila per il ritiro!

Tutti a Roma

“Manifesto dei 500 insegnanti e genitori per il ritiro della riforma dei cicli e la difesa della scuola pubblica”

 

TUTTI A ROMA, LA’ DOVE SI DECIDE, PER DIRE CHIARAMENTE: RITIRO DEL DECRETO CHE ISTITUISCE IL TUTOR, ABROGAZIONE DELLA “RIFORMA”, UNITA’!

A dieci giorni dal 29 novembre le due manifestazioni nazionali convocate a Roma (da CGIL-CISL e UIL) e a Bologna (dal “Coordinamento Nazionale in difesa del Tempo Pieno e Prolungato”) non sono ancora confluite in un’unica manifestazione nazionale, a Roma, per dire chiaramente “Ritiro del decreto applicativo, abrogazione della riforma”.
Non solo: come se non fossero sufficienti la divisione e il disorientamento che si rischiano di creare in questo modo, una terza manifestazione nazionale è stata convocata a Napoli, dai Cobas, nella stessa data! Continue reading Tutti a Roma

NO alla divisione

“Manifesto dei 500 insegnanti e genitori per il ritiro della riforma dei cicli e la difesa della scuola pubblica”

NO alla divisione:
una sola manifestazione nazionale a Roma, là dove si decide, per dire “Ritiro del decreto applicativo, abrogazione della “riforma” Moratti”.

Lettera Aperta

alle segreterie nazionali di CGIL-CISL e UIL, al “Tavolo bolognese per la difesa della scuola pubblica” e al “Coordinamento Nazionale per la difesa del Tempo Pieno”

Carissimi,
voi siete gli organizzatori e i promotori di due manifestazioni nazionali convocate nella stessa data, il prossimo 29 novembre. Continue reading NO alla divisione

Lettera Aperta alle VII Commissioni Istruzione di Camera e Senato

“Manifesto dei 500 insegnanti e genitori per il ritiro della riforma dei cicli e la difesa della scuola pubblica”

Lettera Aperta
ai Presidenti delle VII Commissioni Istruzione di Camera e Senato
a tutti i membri delle VII Commissioni Istruzione di Camera e Senato

Gent.mi deputati, Gent.mi senatori,
è con grande stupore e indignazione che apprendiamo oggi, da un commento “ufficiale” del Ministero al primo decreto legislativo della legge Moratti, che “il Consiglio dei Ministri procederà comunque alla emanazione del decreto anche in caso di mancata emissione dei pareri” delle vostre Commissioni.

Il vostro dibattito, il vostro voto sono dunque diventati atti senza alcun valore, pure formalità di cui fare a meno se non vanno nella direzione delineata dall’esecutivo? Continue reading Lettera Aperta alle VII Commissioni Istruzione di Camera e Senato

La trappola del Ministero

“Manifesto dei 500 insegnanti e genitori per il ritiro della riforma dei cicli e la difesa della scuola pubblica”

Dichiarazione del 4 novembre 2003

Attenzione, si prepara una trappola!

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato una versione del 1° decreto applicativo della “riforma” Moratti contenente un commento “ufficiale” degli articoli.
Sulla base di questo commento molti si sono affrettati a dichiarare che “la mobilitazione sta producendo i suoi effetti” e che il Tempo Pieno sarebbe salvo. Se così fosse non ci sarebbe che da rallegrasi…. Ma di cosa si tratta in realtà?
Per rispondere è necessario, come sempre, partire dai fatti. Continue reading La trappola del Ministero

Il Rilancio dell’Appello

In … delegati e rappresentanti di …. scuole di Torino e provincia che aderiscono all’Appello per il ritiro del decreto sul tutor e per l’abrogazione della “riforma” Moratti ci siamo riuniti in modo urgente il 22 settembre a seguito dell’annuncio di un nuovo decreto applicativo. Alla fine dell’assemblea decidiamo di rilanciare il nostro

APPELLO

– Per l’unità, Per il Ritiro Immediato del Decreto che istituisce il Tutor e distrugge il Tempo Pieno e i Moduli,
– per l’Abrogazione della “riforma” Moratti.

“Quale sindacato può accettare la distruzione che si prepara? Dirigenti sindacali: prendete posizione con noi per l’unità e la mobilitazione, fino allo sciopero generale e al ritiro del decreto. Al ministro Moratti, al governo e ai parlamentari diciamo: noi ci prepariamo a convocare le assemblee delle nostre scuole e a costruire lo sciopero generale unito! Genitori, insegnanti, prepariamo insieme un Incontro Nazionale dei delegati”. Continue reading Il Rilancio dell’Appello

Mozione dell’assemblea dei delegati e dei rappresentanti delle scuole di Torino e provincia

L’assemblea dei delegati e dei rappresentanti delle scuole di Torino e provincia che aderiscono all’Appello per il ritiro del decreto che istituisce il tutor e per l’abrogazione della “riforma” Moratti” si è riunita in seduta straordinaria il 22 settembre.
Erano presenti 70 genitori e insegnanti in rappresentanza di 24 Circoli Didattici e Istituti Comprensivi. Continue reading Mozione dell’assemblea dei delegati e dei rappresentanti delle scuole di Torino e provincia

Lettera Aperta al “Coordinamento Nazionale in difesa del Tempo Pieno e Prolungato”

“Manifesto dei 500 insegnanti e genitori per il ritiro della riforma dei cicli e la difesa della scuola pubblica”

Lettera Aperta al
“Coordinamento Nazionale in difesa del Tempo Pieno e Prolungato”

Cari amici,
abbiamo più volte ricevuto i comunicati delle vostre riunioni e i documenti approvati.
Poiché la nostra attività si pone come obiettivo quello di contribuire a costruire l’unità per l’abrogazione di tutte le “riforme” e i provvedimenti distruttivi varati in questi anni, a cominciare dalla legge Moratti, consideriamo positivo che più gruppi, coordinamenti, associazioni si adoperino in questo senso.
E’ da questo punto di vista che vogliamo porre alcune questioni a partire dai vostri documenti. Continue reading Lettera Aperta al “Coordinamento Nazionale in difesa del Tempo Pieno e Prolungato”