Più che mai, ritiro della Legge Quadro, No all’Autonomia differenziata

Appello ritiro Legge quadro

Dichiarazione delegazione di Torino

I presidi che si sono tenuti in tutta Italia dal 16 al 22 gennaio sono stati un altro momento molto importante di mobilitazione per il ritiro dell’Autonomia differenziata. Molti presidi si sono conclusi con delegazioni ai prefetti o ai consigli regionali. La base di questi incontri è stata l’Appello per il ritiro della Legge Quadro, lanciato dal Comitato Nazione per il ritiro di qualunque Autonomia differenziata insieme alla Rete dei numeri pari.

Come a dicembre con la “Staffetta per l’unità della Repubblica e i diritti uguali per tutti”, dal nord al sud del Paese i presidi hanno rappresentato la volontà di battersi contro una divisione artificiale, che nessuno vuole, e che se raccoglie qualche consenso è solo perché un silenzio quasi totale sull’argomento impedisce ai cittadini di conoscere ciò che si prepara.

Invitiamo tutti a visitare il sito perilritirodiqualunqueautonomiadifferenziata nel quale sono publicate le foto dei presidi che hanno attraversato l’Italia.

Da parte nostra pubblichiamo la dichiarazione della delegazione di Torino che è stata ricevuta dal capo di gabinetto del Prefetto e l’Appello per il ritiro della Legge Quadro.

Print Friendly