Lettera Aperta ai dirigenti di tutti i sindacati

Lettera sindacati scuola

Pubblichiamo la Lettera Aperta ai dirigenti di tutti i sindacati promossa dalle associazioni che avevano lanciato la Lettera Aperta al nuovo ministro dell’Istruzione.
A tutti i sindacati si chiede una mobilitazione e uno sciopero unitari di fronte alla politica del nuovo ministro che non solo non fa passi indietro sugli aspetti già attuati e micidiali della 107, ma addirittura presenta le deleghe per approfondire la distruzione della scuola pubblica in atto da anni.
Si tratta di un vero e proprio disprezzo per la volontà del mondo della scuola che ha avuto un riflesso molto chiaro nel voto del 4 dicembre, con la vittoria del NO al referendum costituzionale, da tutti riconosciuto come un NO alla politica di Renzi.
Di fronte a questo disprezzo il mondo della scuola non può stare a guardare, tanto più considerando che uno sciopero unitario, in questa situazione di crisi politica, potrebbe davvero incidere.
Per questo la lettera si conclude con queste parole: “E’ questo (lo sciopero unito) che il mondo della scuola vi chiede. Perdere questa occasione finirebbe per salvare una controriforma che oggi si può fermare”.
Vi invitiamo a far conoscere, diffondere e discutere nelle scuole e nelle assemblee questa Lettera.

Print Friendly